Luigi Gravina

Da WikiMafia.
Jump to navigation Jump to search


Luigi Gravina (Paola, 15 giugno 1949 – Paola, 25 marzo 1982) è stato un operatore commerciale ucciso dalla 'ndrangheta per essersi rifiutato di cedere alle richieste estorsive.

Biografia

Nato a Paola da Raffaele Gravina e Lina Silvestri, fu un operatore commerciale e padre di cinque bambini. Fu assassinato a colpi di arma da fuoco il 25 marzo del 1982 ad opera del locale famiglia di 'ndrangheta.

L’omicidio Gravina segnò una svolta nella lotta alla 'ndrangheta della provincia di Cosenza perché, da un lato, vi fu la collaborazione di giustizia dell’esecutore del delitto che aiutò a infliggere duri colpi alla 'ndrina locale, mentre, dall’altro lato, molti commercianti che non si erano mai opposti alle insistenti richieste estorsive e alle angherie della 'ndrangheta trovarono il coraggio di alzare la testa e testimoniare nei processi contro gli estorsori.

Bibliografia

Napolitan, 25 marzo 1982: la 'ndrangheta uccide Luigi Gravina, un commerciante che si era opposto al racket, 11 marzo 2020