Silvana Foglietta

Da WikiMafia.
Jump to navigation Jump to search


Silvana Foglietta (Foggia, 6 gennaio 1956 - Ostuni, 7 febbraio 1991) è stata una commerciante, vittima innocente di Sacra Corona Unita.

=Biografia

Nata a Foggia, da giovane lasciò la sua città per trasferirsi a Ostuni, dove si innamorò dell'imprenditore Cosimo Persano, diventando madre di quattro bimbi. Silvana era tuttavia ignara che suo marito Cosimo era legato a uomini della Sacra Corona Unita e fu ucciso il 9 gennaio 1990.

Non dandosi pace per la morte del compagno, iniziò a indagare sulla sua morte. Nel frattempo investì i soldi del compagno in alcune attività, al fine di mantenere i figli. Quando si rivolse alla magistratura, la SCU, temendo potesse rilasciare dichiarazioni pericolose per l’organizzazione, decise di ucciderla.

Il 7 febbraio 1991 fu sequestrata dopo essere uscita di casa. Da quel momento si persero le sue tracce e il suo corpo non fu mai ritrovato.