Vincenzo Di Salvo

Da WikiMafia.
Jump to navigation Jump to search


Vincenzo Di Salvo (Licata (AG), 5 novembre 1922 - (Licata (AG), 18 marzo 1958) è stato un sindacalista ucciso dalla mafia.

Biografia

Operaio edile di 32 anni, dirigeva la Lega edili aderente all'organizzazione unitaria e contemporaneamente prestava la propria attività lavorativa presso la ditta Iacona, impresa appaltatrice dei lavori di costruzione delle fognature cittadine. Era stato anche alla testa dello sciopero dei dipendenti dell'impresa che protestavano perché non avevano ricevuto il pagamento dei salari e degli assegni familiari maturati.

Alle 21 circa del 18 marzo 1958 fu ucciso a Licata con un colpo di pistola in pieno petto.