Il via ufficiale è stato dato alle 15:00 del 17 settembre, nella prestigiosa scuola del Teatro Strehler. Presenti Nando dalla Chiesa, il regista teatrale Marco Rampoldi e alcuni studenti di sociologia della criminalità organizzata dell’Università degli Studi di Milano. E si è cominciato a ragionare su come portare in scena “in forme del tutto originali, l’idea di WikiMafia partorita dalla fertile mente di Pierpaolo Farina“, come ha scritto Nando dalla Chiesa sul suo blog.

L’idea di unire le forze contro la criminalità organizzata, sostenendo la prima enciclopedia libera sulle mafie, è nata a seguito di un confronto tra il rettore dell’Università degli Studi di Milano, Gianluca Vago, lo stesso dalla Chiesa e il direttore del Piccolo, Sergio Escobar.

A lavorare allo spettacolo saranno le avanguardie antimafiose dell’università statale, provenienti non solo da WikiMafia, ma anche dalla redazione Stampo Antimafioso e dall’esperienza della Nave della Legalità.

Perché qui non si perde tempo e si lavora per diffondere la conoscenza sul fenomeno a tutti i livelli. E dunque: in bocca al lupo a tutti noi, ci vediamo in teatro!